La Norvegia messa in ginocchio da un idiota

C’è un Paese sconvolto, straziato, da una strage assurda. Assurda perché non ha alcuna giustificazione. Non è stata provocata da una guerra né da una calamità naturale, dietro non c’è la mano di un gruppo terroristico, un gruppo con interessi ben precisi. La Norvegia è stata messa in ginocchio da un idiota che con tutta tranquillità ha potuto piazzare bombe, attraversare armato fino ai denti tutta la città e sparare all’impazzata contro centinaia di persone senza che nessuno potesse fare nulla. In un’altra nazione non sarebbe potuto accadere. La Norvegia con i suoi poliziotti disarmati è un Paese fuori dal mondo. La reazione del primo ministro che ordina di chiudere lo spazio aereo senza avere ancora capito cosa fosse accaduto rende l’idea di quanto debole sia il paese scandinavo rispetto al rischio, serio, di attacchi terroristici. A dimostrarlo è bastato il primo squilibrato che si è messo in testa di fare una strage. Avrebbe potuto fare di peggio, si è fermato perché non aveva i mezzi per continuare. Anche nel mondo di Oz la sicurezza dei cittadini è un diritto. La favola è finita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation