Cronisti minacciati, Verini (Antimafia): «Coinvolgere il Viminale contro le campagne di odio»

«Il nuovo attacco ad Asmae Dachan è di oggi. Ma sono molti i giornalisti (Antonella Napoli, Graziella Di Mambro, Angela Caponnetto, Sara Lucaroni, Riccardo Cristiano, Shady Hamadi) oggetto, sulla rete, di vere e proprie campagne di odio, di insulti, intimidazioni da parte di un soggetto che si chiama Totolo e che scrive su Primato Nazionale. Sono campagne deliranti, un vero e proprio squadrismo, che potrebbe produrre conseguenze e pericoli concreti per le persone coinvolte. Sono tutte giornaliste che scrivono quello che vedono; ci sono state querele però inspiegabilmente tutte senza alcun esito». Lo ha dichiarato Walter Verini, deputato Pd e coordinatore del Comitato Antimafia che si occupa di intimidazioni e minacce ai cronisti, intervenendo in Aula nel giorno dell’audizione in Commissione delle autrici del libro ‘#StaiZitta giornalista!’ e della Fnsi.

«Noi del Comitato Antimafia per i giornalisti minacciati, ma anche la presidenza della Camera – ha aggiunto – abbiamo il dovere di coinvolgere il Viminale, in particolare l’Osservatorio per il monitoraggio delle minacce ai giornalisti, perché non è possibile che, in un Paese come il nostro, i giornalisti che lavorano siano così minacciati ed esposti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *