Archivi categoria: Formazione

Donne e fotogiornalismo, il 1 aprile corso di formazione al SUGC con Isabella Balena e Andreja Restek

“Donne e fotogiornalismo”, è il titolo del corso di formazione (4 crediti), che si terrà nella sede del SUGC il primo aprile prossimo alle ore 9:30. Il seminario si propone di approfondire tematiche e argomenti specifici del fotogiornalismo, partendo dalle testimonianze di due grandi professioniste: Isabella Balena, fotogiornalista membro dell’ex agenzia Grazia Neri e dell’associazione Donne Fotografe, e Andreja Restek fotogiornalista e direttrice APR News.

Isabella Balena, vive a Milano, è stata assistente di Gabriele Basilico ed è fotografa professionista dal 1991. Ha lavorato in molte aree di conflitto tra cui Iraq, Somalia, Kenya, ex Jugoslavia, sud America, segue da molti anni, periodicamente il conflitto israelo – palestinese e l’area medio orientale. Ha realizzato il progetto “Ci resta il nome – I luoghi della memoria della seconda guerra mondiale in Italia”, edito da Mazzotta e dal quale è stato anche realizzato un documentario. Dopo la chiusura dell’agenzia Grazia Neri, di cui era membro, lavora in maniera indipendente pubblicando sui principali giornali nazionali ed internazionali. E’ autrice del progetto “Effetti collaterali: quando le donne non si danno per vinte”, che da’ voce alle storie di 17 donne straordinarie che hanno subito violenza o che ne sono state testimoni, donne oggetto di stereotipi, donne combattive e in prima linea sui fronti della legge, della politica, della cultura, dello sport.

Andreja Restek, di origine croata, vive a Torino. È fondatrice e direttrice di APR news, quotidiano on line che segue e monitora il fenomeno del terrorismo e i gruppi terroristici nel mondo e conduce inchieste indipendenti legate a traffici illeciti e diritti umani. Esercita la sua attività collaborando con diversi giornali, enti e aziende italiane ed estere. È membro dell’International Federation of Journalist, vanta numerose collaborazioni italiane e internazionali. Ha un’esperienza di oltre 15 anni in diversi campi sociali ma negli ultimi anni testimonia gli eventi e i cambiamenti nei Paesi del terzo mondo, soprattutto in zone di conflitto come Siria, Ucraina, Crimea, Libano, Russia, Balcani, Africa, seguendo le guerre, le rotte dei rifugiati, i Paesi colpiti delle carestie e le conseguenze che hanno sulla popolazione. Ha ideato e organizzato, a cavallo tra il 2016 e 2017, la mostra a Palazzo Madama di Torino “In Prima Linea, donne fotoreporter in luoghi di guerra”. Attualmente sta lavorando a diversi progetti fotografici e umanitari.

Modera Roberta De Maddi, fotogiornalista, direttivo del SUGC. Saluti del segretario del SUGC, Claudio Silvestri.

PER ISCRIVERSI BASTA COLLEGARSI ALLA PIATTAFORMA DEL SIGEF NELLA SEZIONE ENTI TERZI

🔑link login: https://sigef-odg.lansystems.it/
✍️link per registrarsi al corso: https://sigef-odg.lansystems.it/Sigefodg/dettagliocorso/15835

L'italiano istituzionale per la comunicazione pubblica, il 14 marzo corso di formazione al SUGC

“L’italiano istituzionale per la comunicazione pubblica”, è il titolo del corso di formazione (4 crediti per la formazione continua obbligatoria) che si terrà ella sede de SUGC il 14 marzo prossimo alle ore 16. Il corso sarà tenuto dalla professoressa Daniela Vellutino, docente di Comunicazione pubblica e linguaggi istituzionali e Italiano istituzionale all’Università di Salerno. Interverranno Nicola De Blasi, ordinario di Linguistica italiana all’Università di Napoli “Federico II”, e Annibale Elia, ordinario di Linguistica computazionale all’Università di Salerno. Modera Paolo Animato, delegato Uffici stampa consiglio direttivo SUGC. Saluti del segretario del SUGC, Claudio Silvestri.
“L’uso adeguato della lingua italiana può essere di supporto alla trasformazione digitale delle pubbliche amministrazioni, favorirne la trasparenza amministrativa e può promuovere di conseguenza la partecipazione dei cittadini alla vita democratica”, ha affermato la professoressa Vellutino. “L’intenzione del sindacato è quella di dare strumenti e spunti importanti per la professione. Sono molti i giornalisti che lavorano per la pubblica amministrazione e questo corso, tenuto da superspecialisti della materia, darà certamente elementi utili ai colleghi”, ha concluso Silvestri.
PER ISCRIVERSI BASTA COLLEGARSI ALLA PIATTAFORMA DEL SIGEF NELLA SEZIONE ENTI TERZI

Il giornalista pubblico, corso di formazione da 8 crediti deontologici a Sant'Arsenio (Sa)


Il Sindacato unitario giornalisti della Campania, Formedia e l’Associazione Giornalisti Locali “Lamberti Sorrentino” organizzano un corso di aggiornamento professionale (8 crediti deontologici per la formazionte continua obbligatoria) per il 26 Gennaio dalle ore 9.30 alle 16.30 presso l’aula comunale sita in Piazza dei Dominicani, ex Fiordelisi di Sant’Arsenio.
Il Corso dal titolo “Il giornalista pubblico e l’informazione al cittadino nell’era della trasparenza totale e dei social” è aperto ai giornalisti e agli amministratori pubblici (Sindaci e consiglieri comunali) e tratterà del ruolo del giornalista nel settore pubblico, le figure professionali, la legge 150/2000, gli uffici stampa e la deontologia. Infine la trasformazione delle fonti nell’era del web.
Il corso sarà tenuto dal professor Sergio Talamo, direttore dell’area Comunicazione, Editoria, Trasparenza e Progetti Speciali di Formez PA.
Interverranno Claudio Silvestri, Segretario del Sindacato unitario giornalisti della Campania, Clemy De Maio, segretario provinciale del Sindacato e Salvatore Medici, presidente AGL “Lamberti Sorrentino”.
Iscrizione per i giornalisti sulla piattaforma Sigef nella sezione ENTI TERZI.

Matera 2019, seminario con crediti formativi al SUGC

L’informazione culturale: l’esempio di Matera 2019, conoscere per informare”

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Progettato e organizzato da forMedia®

in collaborazione con Fondazione Matera-Basilicata 2019

Napoli, 15 ottobre 2018

Ore 09:00 – 14:00

c/o Sindacato Unitario Giornalisti Campania

Vico Santa Maria a Cappella Vecchia 8/B

TEMI:

Intervento formativo sulla comunicazione e informazione culturale, modelli di comunicazione e diffusione dell’informazione di eventi culturali con focus su Matera 2019, prossima capitale europea della cultura.

Il progetto si pone un duplice obiettivo.

Da una parte illustrare i sistemi, modelli e buone prassi dell’informazione culturale in generale e nel dettaglio formare i giornalisti affinché possano arrivare preparati ed attrezzati a trasmettere in maniera corretta e puntuale le informazioni per gli eventi di carattere internazionale che riguarderanno la città di Matera come capitale europea della cultura per il 2019.

Strumenti, buone prassi e fonti saranno illustrati da chi ha diretto l’intero progetto, per migliorare le competenze professionali per la diffusione ed il racconto del fenomeno culturale in generale.

Sono previsti interventi da parte dei partner su singoli eventi in programma.

Il seminario mira inoltre, a fornire ai giornalisti coinvolti una conoscenza più approfondita del progetto complessivo e dei principali eventi in programma per Matera 2019.

Saluti:

Claudio Silvestri, Segretario Sindacato Unitario Giornalisti Campania;

Renato Cantore, Presidente forMedia®

Contributi:

Paolo Verri, Direttore generale e manager Comunicazione e marketing “Matera 2019”. Editore, organizzatore culturale, esperto di sviluppo urbano;

Serafino Paternoster, Coordinatore Ufficio Stampa “Matera 2019”;

Raffaella Pontrandolfi, responsabile della comunicazione digitale di Matera 2019;

CREDITI: 5

Gratuito

Responsabile progetto: Angela Rosa, direttore forMedia®